BENESSERE ORGANIZZATIVO
18 maggio 2016

AREA AMINISTRATIVA E GESTIONE DI IMPRESA

1. Contabilità analitica e controllo dei costi per le decisioni aziendali

1. Contabilità analitica e controllo dei costi per le decisioni aziendali

A chi si rivolge

Impiegati amministrativi con un buon livello di conoscenza di contabilità generale e bilancio.
Soci di cooperative ed amministratori interessati a potenziare le competenze di gestione e controllo dei processi aziendali e a migliorare le proprie abilità personali di decision making.

Obiettivi

- Apprendere nozioni e tecniche di contabilità analitica interna.
- Saper leggere il funzionamento della propria azienda, dal costo del prodotto/servizio alla definizione del prezzo.
- Programmare efficientemente la gestione ed ottenere risparmi sul bilancio finale.
- Capacità di leggere e analizzare informazioni economiche e finanziare per valutare strategie alternative ed assumere decisioni importanti per il futuro dell’impresa.

Contenuti

- Strumenti di verifica sull'andamento gestionale dell’impresa i cui partecipanti sono soci ed amministratori;
- Controllo di gestione come sistema operativo;
- Costi variabili e fissi, costi diretti e indiretti e margini di contribuzione;
- Determinazione del punto di equilibrio (break even point);
- Controllo di gestione come strumento strategico;
- Decisioni aziendali: scelta tra mantenere o abbandonare un servizio o una linea di produzione;
- Un'esperienza: il divisionale in excel;
- Rafforzare l’abilità di decision making per rinnovare e consolidare le scelte strategiche.

Durata

Il corso ha durata di 12 ore e sarà avviato al raggiungimento di un numero minimo di iscritti.

Quota di iscrizione

Il costo per partecipante è di € 200 + IVA. Si possono valutare differenti quote per l’organizzazione di un corso aziendale.
2. Budget e controllo di gestione

2. Budget e controllo di gestione

A chi si rivolge

Addetti dell’area amministrativa
Referenti e amministratori che desiderano affinare gli strumenti di gestione e di controllo dei processi aziendali.

Obiettivi

- Conoscenza dei principi del controllo budgetario, dall'analisi delle caratteristiche alla struttura del budget.
- Utilizzo del budget come strumento di controllo di gestione. - Sperimentare metodologie più innovative per implementare un sistema di controllo nelle realtà cooperative, con particolare attenzione alle tecniche di riduzione e di controllo dei costi.

Contenuti

- Strategie cooperative e obiettivi: il sistema di controllo;
- Sistema di budget: caratteristiche, tempistica, gestione;
- Budget settoriali, operativi, finanziari e degli investimenti;
- Metodologie per stabilire e monitorare il raggiungimento degli obiettivi;
- Sistema di reporting;
- Controllo dei costi e l’analisi degli scostamenti.

Durata

Il corso ha durata di 12 ore e sarà avviato al raggiungimento di un numero minimo di iscritti.

Quota di iscrizione

Il costo per partecipante è di € 200 + IVA. Si possono valutare differenti quote per l’organizzazione di un corso aziendale.
3. Il bilancio d’esercizio per non addetti

3. Il bilancio d’esercizio per non addetti

A chi si rivolge

Amministratori e soci di cooperativa che non svolgono una funzione amministrativa.
Operatori non specialisti che intendono approfondire competenze gestionali necessarie per la propria funzione.

Obiettivi

- Comprensione basilare delle variabili economiche, patrimoniali e finanziarie essenziali per la gestione di un’impresa.
- Conoscenze di base per leggere e comprendere un bilancio d’esercizio e valutare la situazione aziendale.

Contenuti

- Economicità dell'impresa: principio ed obiettivo di una gestione oculata;
- Bilancio d'esercizio: documento di rappresentazione dell'economicità;
- Documenti obbligatori e il contenuto del bilancio d'esercizio;
- Grandezze strategiche del bilancio, cenni sull'analisi di bilancio.

Durata

Il corso ha durata di 12 ore e sarà avviato al raggiungimento di un numero minimo di iscritti.

Quota di iscrizione

Il costo per partecipante è di € 200 + IVA. Si possono valutare differenti quote per l’organizzazione di un corso aziendale.
4. Analisi di bilancio

4. Analisi di bilancio

A chi si rivolge

Responsabili amministrativi, amministratori e soci di cooperativa che intendono migliorare la propria capacità di analisi e valutazione dei risultati aziendali, al fine di ottimizzare il processo decisionale e le scelte strategiche.

Obiettivi

- Sviluppare le competenze per svolgere un'analisi di bilancio.
- Capacità di valutare economicità, solidità, liquidità e sviluppo dell'impresa.
- Acquisire elementi teorici e pratici per sviluppare capacità di lettura e di analisi autonome, che possano supportare le scelte gestionali ed un processo di pianificazione strategica.

Contenuti

- Schemi di bilancio d’esercizio obbligatori e l'interpretazione delle voci;
- Riclassificazione del conto economico e dello stato patrimoniale;
- Indici di redditività, solidità, liquidità e sviluppo;
- Raccordo degli indici e l'analisi complessiva dell'andamento aziendale.

Durata

Il corso ha durata di 12 ore e sarà avviato al raggiungimento di un numero minimo di iscritti.

Quota di iscrizione

Il costo per partecipante è di € 200 + IVA. Si possono valutare differenti quote per l'organizzazione di un corso aziendale.
5. Gestione e pianificazione finanziaria (corso base)

5. Gestione e pianificazione finanziaria (corso base)

A chi si rivolge

Amministratori, dirigenti e responsabili amministrativi di cooperative.
Operatori del settore amministrativo e contabile che lavorano in stretto contatto con le istituzioni bancarie.

Obiettivi

- Acquisire le competenze utili a compiere in autonomia l'analisi preventiva dei fabbisogni finanziari a breve ed a lungo termine.
- Approfondire le tematiche relative ai criteri di valutazione del merito creditizio adottato internamente dalle Banche di Credito Cooperativo nel processo di concessione dei finanziamenti e le modalità di richiesta di finanziamenti agevolati.

Contenuti

- Quadro normativo di riferimento;
- Strumenti di valutazione dell'equilibrio finanziario della propria impresa;
- Valutazione dell'equilibrio finanziario della gestione caratteristica di breve e medio periodo;
- Finanziamenti a breve ed a lungo termine;
- Funzionamento delle principali agevolazioni regionali e presentazione dell'operatività di strumenti di finanza di sistema;
- Impresa e sistema bancario;
- Criteri di valutazione del merito creditizio nelle banche di credito cooperativo;
- Modalità di richiesta di finanziamenti;
- Analisi dei rischi e scelte di struttura finanziaria.

Durata

Il corso ha durata di 16 ore e sarà avviato al raggiungimento di un numero minimo di iscritti.

Quota di iscrizione

Il costo per partecipante è di € 260 + IVA. Si possono valutare differenti quote per l’organizzazione di un corso aziendale.
6. Il bilancio sociale

6. Il bilancio sociale

A chi si rivolge

Responsabili della progettazione e realizzazione del bilancio sociale interni alla cooperativa.
Soggetti con funzioni manageriali e direzionali che, avendo competenze in tema di bilancio sociale, desiderano approfondire il tema e rafforzare il ruolo degli stakeholder nel processo di rendicontazione sociale.

Obiettivi

- Fornire concetti e strumenti per la mappatura e l’analisi dei propri interlocutori;
- Analizzare il bilancio sociale come strumento di coinvolgimento degli interlocutori delle cooperative, con il più ampio obiettivo di creare consenso, fiducia e legittimazione sociale verso l’impresa e le sue attività;
- Concorrere a migliorare la completezza, imparzialità e fruibilità del bilancio sociale grazie all'inclusione del punto di vista degli interlocutori;
- Rafforzare le capacità di governance dell’impresa cooperativa e di gestione delle relazioni con tutti gli stakeholder.

Contenuti

- Identificazione degli stakeholder: mappatura e analisi di bisogni e aspettative;
- Dialogare con gli stakeholder: metodi e strumenti;
- Coinvolgimento degli stakeholder nei processi decisionali;
- Legittimazione e rinnovamento dell’impresa.

Durata

Il corso ha durata di 16 ore e sarà avviato al raggiungimento di un numero minimo di iscritti.

Quota di iscrizione

Il costo per partecipante è di € 260 + IVA. Si possono valutare differenti quote per l'organizzazione di un corso aziendale.
7. Strumenti base del project management

7. Strumenti base del project management

A chi si rivolge

Responsabili della pianificazione strategica e della progettazione di servizi sociali.
Addetti alla gestione, al monitoraggio ed alla valutazione dei progetti.
Operatori del settore commerciale che si occupano di fund raising e relazioni con il territorio, con i partner, con i finanziatori.

Obiettivi

- Progettazione, programmazione e gestione di progetti sociali.
- Capacità di comprensione del contesto e di analisi dei fabbisogni.
- Sviluppo di progetti coerenti con i bandi e le fonti di finanziamento esistenti.
- Acquisire competenze e strumenti appropriati per impostare, monitorare e valutare i programmi di promozione sociale, applicando i principi del Project Cicle Management.
- Acquisire conoscenze basilari sui metodi e gli strumenti del Project Management nel settore della progettazione sociale.

Contenuti

- Caratteristiche ed elementi fondanti del progetto; - Metodi e tecniche di ricerca sociale per la pianificazione; - Fondamenti di project management; - Gestione dei processi; - Tecniche di monitoraggio e valutazione del progetto sociale; - Comunicazione e diffusione dei risultati.

Durata

Il corso ha durata di 12 ore e sarà avviato al raggiungimento di un numero minimo di iscritti.

Quota di iscrizione

Il costo per partecipante è di € 200 + IVA. Si possono valutare differenti quote per l'organizzazione di un corso aziendale.
8. Strumenti di analisi e pianificazione strategica

8. Strumenti di analisi e pianificazione strategica

A chi si rivolge

Componenti del consiglio di amministrazione, presidenti e dirigenti di cooperative o di consorzi.

Obiettivi

- Definizione della mission e della vision, per definire obiettivi di medio-lungo e breve termine.
- Strutturare un processo di pianificazione.
- Definire e controllare le decisioni rilevanti, misurando la coerenza tra obiettivi reali e dichiarati.
- Acquisire competenze e capacità nelle fasi preparatorie e di analisi fondamentali.
- Presentare best practices e casi concreti per chiarire metodi e modalità da utilizzare.

Contenuti

- Obiettivi e concetti chiave della strategia;
- Contenuti del piano strategico;
- Metodi e prassi per le analisi propedeutiche allo sviluppo di un piano strategico;
- Stesura e definizione del piano strategico;
- Passare dal piano strategico al programma annuale;
- Elementi determinanti per l’implementazione effettiva delle scelte strategiche.

Durata

Il corso ha durata di 12 ore e sarà avviato al raggiungimento di un numero minimo di iscritti.

Quota di iscrizione

Il costo per partecipante è di € 200 + IVA. Si possono valutare differenti quote per l’organizzazione di un corso aziendale.
9. Costruire un business plan

9. Costruire un business plan

A chi si rivolge

Coordinatori di servizio.
Manager delle principali aree della cooperativa.
Referenti del settore commerciale.
Responsabili e amministratori.

Obiettivi

- Progettare le azioni di innovazione e crescita future in un’ottica di cambiamento e competitività.
- Acquisire informazioni vitali per la cooperativa.
- Ampliare l'offerta di servizi e prodotti.
- Avviare un nuova iniziativa e offrire a partner e sponsor un progetto chiaro e definito.
- Capacità di pianificazione: redazione di un business plan chiaro ed efficace, coerente rispetto alla missione sociale della cooperativa ma innovativo rispetto all'offerta esistente.

Contenuti

- Business plan: caratteristiche, finalità, destinatari e gestione;
- Regole e tecniche di redazione del piano;
- Diffusione e comunicazione interna ed esterna del business plan.

Durata

Il corso ha durata di 12 ore e sarà avviato al raggiungimento di un numero minimo di iscritti.

Quota di iscrizione

Il costo per partecipante è di € 200 + IVA. Si possono valutare differenti quote per l'organizzazione di un corso aziendale.
10. Lavorare con il Business Model Canvas

10. Lavorare con il Business Model Canvas

A chi si rivolge

Coordinatori di servizio.
Manager delle principali aree della cooperativa.
Referenti del settore commerciale, responsabili e amministratori. Imprenditori e startupper.

Obiettivi

- Comprendere le modalità attraverso le quali un'organizzazione crea, distribuisce e cattura valore, ovvero produce ricavi e compete sul mercato (clienti, canali, offerta, ricavi, costi,....).
- Conoscere il modello CANVAS: uno tra gli strumenti più innovativi per analizzare il modello di business nel quadro economico odierno per lanciare una nuova idea di business (startup e/o nuovo prodotto) o per ripensare un modello esistente.
- Individuare nuove strategie e/o nuove opportunità attraverso un metodo semplice, pratico, intuitivo.

Contenuti

- Modello di business come strumento strategico: Business model vs Business Plan;
- Business Model Canvas ed i 9 elementi che lo compongono;
- Value Proposition;
- Product/Market fit;
- Approccio Lean: ipotesi e test;
- Customer development model: scopri il tuo mercato;
- Corrispondenze e nessi tra il modello di business e lo scenario esterno;
- Strumenti di gestione e funding;
- Preparare un pitch;
- Come si finanzia una startup?

Durata

Ha una durata di 24 ore e verrà attivato al raggiungimento di un numero minimo di iscritti.

Quota di iscrizione

Il costo per partecipante è di € 360 + IVA. Si possono valutare differenti quote per l’organizzazione di un corso aziendale.
11. D.LGS. 231/2001: contenuti ed applicazioni

11. D.LGS. 231/2001: contenuti ed applicazioni

A chi si rivolge

Amministratori, presidenti, responsabili 231 o sicurezza.
Referenti delle aree legali.
Consulenti e persone interessate a comprendere gli effetti e i modelli di applicazione della normativa all'interno del settore cooperativo.

Obiettivi

- Conoscere gli aspetti normativi e giuridici del D.Lgs. 231/01.
- Conoscere le possibili sanzioni sia per le persone fisiche, autrici materiali degli illeciti penalmente perseguibili, sia per le imprese che hanno tratto beneficio dai reati commessi.
- Comprendere il D.LGS. 231/2001 in relazione alla sicurezza sui luoghi di lavoro, la corruzione nelle gare pubbliche, la redazione dei bilanci.
- Capacità di elaborare un'analisi dei rischi.
- Conoscere le correlazioni del decreto con il sistema organizzativo e di gestione per la qualità.

Contenuti

- Disposizioni generali del D.lgs 231/01;
- Destinatari della normativa e contesto di applicazione;
- Reati previsti e implicazioni per le cooperative;
- Tipologie di sanzioni;
- Analisi dei rischi;
- Modelli di organizzazione e di gestione;
- Funzioni dell'organismo di vigilanza;
- Integrare al decreto la normativa in tema di sicurezza;
- Quando e come redigere un modello 231/01;
- Criticità nell'implementazione del modello;
- Attività di verifica e di manutenzione sul funzionamento del modello;
- Linee guida e best practices.

Durata

Il corso ha durata di 16 ore e sarà avviato al raggiungimento di un numero minimo di iscritti.

Quota di iscrizione

Il costo per partecipante è di € 260 + IVA. Si possono valutare differenti quote per l'organizzazione di un corso aziendale.