ORGANIZZAZIONE E SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE
16 maggio 2016

PERCORSI SPECIALISTICI PER LE COOPERATIVE SOCIALI

1. Progettazione nei servizi sociali

1. Progettazione nei servizi sociali

A chi si rivolge

Responsabili della pianificazione strategica e della progettazione di servizi sociali.
Addetti alla gestione, al monitoraggio ed alla valutazione dei progetti nelle cooperative sociali di tipo A.

Obiettivi

- Acquisire conoscenze per occuparsi di direzione, programmazione, gestione manageriale ed organizzazione di servizi socio-sanitari e di politiche sociali.
- Capacità di dirigere il lavoro di gruppo, coordinare le prestazioni erogate e il personale impiegato nei servizi.
- Acquisire conoscenze avanzate di organizzazione e funzionamento dei servizi sociali.
- È richiesta la conoscenza delle politiche pubbliche, sociali e legislative entro cui vengono sviluppati i piani di intervento nel campo dei servizi sociali.

Contenuti

- Lettura del territorio;
- Leggere ed interpretare i fenomeni sociali e le tendenze della loro evoluzione;
- Sperimentare nuovi programmi e nuove modalità di approccio (non solo con l'utenza dei servizi sociali, ma anche con le situazioni di bisogno latente nell'ottica della messa in rete delle risorse);
- Modalità e tecniche di valutazione dei programmi d'intervento, in termini di considerazione di risultati e di valutazione della qualità dei servizi erogati.

Durata

Il corso ha durata di 20 ore e sarà avviato al raggiungimento di un numero minimo di iscritti.

Quota di iscrizione

l costo per partecipante è di € 300 + IVA.
Si possono valutare differenti quote per l’organizzazione di un corso aziendale.
2. L'équipe come strumento educativo

2. L'équipe come strumento educativo

A chi si rivolge

Educatori che operano in ambito terapeutico (comunitario o territoriale) con persone con disagio sociale, psichico, ex-tossicodipendenti.
Coloro che intendono acquisire o affinare le loro competenze educative attraverso la gestione del gruppo di utenti e delle sue dinamiche.

Obiettivi

- Capacità di analizzare le diverse tipologie di gruppo e le dinamiche relazionali specifiche;
- Acquisire/consolidare competenze di conduzione di un gruppo di adulti considerando specificità e obiettivi;
- Sperimentare tecniche psicodrammatiche e di apprendimento attivo per adulti;
- Auto-osservare e sperimentare le dinamiche relazionali e gli strumenti che le facilitano/ostacolano;
- Capacità di elaborare un programma di sperimentazione con gli utenti dei servizi di appartenenza e verificarne l’efficacia.

Contenuti e metodologia

- Gruppo di apprendimento e il suo funzionamento;
- Rapporto individuo-gruppo: luogo di sostegno del percorso personale di cura, di crescita e di riabilitazione;
- Conduzione di gruppo: teorie e tecniche dello psicodramma moreniano;
- Modelli di conduzione su temi esperienziali specifici (es. la gestione delle emozioni; la comunicazione; la sessualità; la storia di vita);
- Progettare e condurre un gruppo educativo/terapeutico;
- Metodologia attiva e partecipativa: i partecipanti sono coinvolti nel processo di apprendimento e cambiamento per trasporlo in ambito professionale e lavorativo.

Durata

Il percorso dura 20 ore e sarà avviato al raggiungimento di un numero minimo di iscritti.

Quota di iscrizione

Il costo per partecipante è di € 300 + IVA.
Si possono valutare differenti quote per l’organizzazione di un corso aziendale.

Il corso è realizzato in collaborazione con la Cooperativa Tornasole.
3. Volontari in cooperativa

3. Volontari in cooperativa

A chi si rivolge

Responsabili di cooperative o di altre organizzazioni non profit in ambito sociale che hanno al loro interno volontari o che intendano acquisirne di nuovi.

Obiettivi

- Acquisire strumenti che facilitino la selezione, l’inserimento e la valorizzazione dei volontari.
- Capacità di sviluppare e affinare le competenze d'intervento educativo dei volontari attraverso la gestione mirata ed efficace del gruppo di utenti.

Contenuti

- Confronto sulla propria identità associativa e sulla propria mission;
- Aspettative sui nuovi volontari;
- Valutazione della propria capacità di accoglienza;
- “Reclutamento” di nuovi volontari: definire le proprie necessità e il profilo dei volontari da ricercare;
- Individuare l’area di ricerca dei volontari e elaborare il “messaggio” da utilizzare e trasmettere;
- Colloquio di conoscenza: elementi da valutare e domande da porre;
- Ascolto attivo nella relazione coi nuovi volontari;
- “Prendersi cura” del nuovo volontario: la figura del tutor e le sue responsabilità;
- Inserimento del volontario nell'organizzazione, supervisione, valutazione;
- Addestramento e formazione: pianificare e gestire eventi formativi per l’accoglienza di nuovi volontari.

Durata

Il percorso dura 8 ore e sarà avviato al raggiungimento di un numero minimo di iscritti.

Quota di iscrizione

Il costo per partecipante è di € 160 + IVA.
Si possono valutare differenti quote per l’organizzazione di un corso aziendale.
4. I coordinatori di servizi nelle cooperative sociali

4. I coordinatori di servizi nelle cooperative sociali

A chi si rivolge

Responsabili e coordinatori di servizi e/o operatori che si apprestano ad assumere questo ruolo nell'area disabilità, nell'area anziani e nell'area minori.

Obiettivi

- Comprendere del ruolo del coordinatore.
- Acquisire competenze necessarie e responsabilità per coordinare attività cooperative.
- Approfondire il tema della gestione, della programmazione e dell’erogazione di servizi efficaci, innovativi e sostenibili.
- Capacità di adeguare i servizi proposti a persone con diverse tipologie di disagio, che necessitano di progetti individualizzati e cure specifiche.
- Coordinare e gestire risorse umane, economiche ed organizzative importanti.
- Apprendere metodologie operative efficaci, specifiche per il target d’utenza e per la tipologia di servizio.

Contenuti

I Modulo
- Tendenze evolutive delle politiche sociali e dei modelli organizzativi dei servizi sociali;
- Comprendere meglio il proprio ruolo tra definizione data e interpretazioni personali;
- Favorire una corretta gestione delle relazioni verso l’interno e verso l’esterno della propria organizzazione;
- Comprendere gli strumenti di programmazione, di verifica e gli indicatori di controllo dei servizi;
- Comprendere la dimensione economica della gestione di un servizio.
II Modulo
- Conoscere il target d’utenza: necessità ed esigenze specifiche, raccolta ed analisi della domanda;
- Rispondere con coerenza ed efficacia alla domanda del territorio;
- Coordinare e gestire servizi personalizzati;
- Tipologie di servizi e soluzioni abitative/residenziali dirette a disabili: autonomia, autosufficienza e intensità assistenziale;
- Tipologie di servizi per anziani: servizi assistenziali, centri diurni e assistenza domiciliare;
- Tipologie di servizi per minori: assistenza domiciliare, assistenza scolastica e parascolastica, centri di aggregazione giovanile, servizi per l’integrazione lavorativa;
- Progettazione di servizi innovativi: case studies e best practices.

Durata

Il corso ha durata di 16 ore e sarà avviato al raggiungimento di un numero minimo di iscritti.

Quota di iscrizione

Il costo per partecipante è di € 260 + IVA.
Si possono valutare differenti quote per l’organizzazione di un corso aziendale.
5. Il responsabile sociale per gli inserimenti lavorativi

5. Il responsabile sociale per gli inserimenti lavorativi

A chi si rivolge

Responsabili dell’inserimento lavorativo all'interno di cooperative sociali di tipo B.
Operatori e soci che si apprestano a ricoprire tale ruolo.

Obiettivi

- Garantire il ruolo sociale delle cooperative di inserimento lavorativo.
- Capacità di porsi come interlocutore e mediatore fra il lavoratore svantaggiato, l’organizzazione interna dell’impresa cooperativa ed i vari interlocutori del territorio.
- Permettere che l’attività lavorativa diventi una risorsa per rispondere ai bisogni di integrazione e benessere psicosociale di lavoratori svantaggiati o marginali rispetto al contesto sociale.
- Comprendere la complessità del proprio ruolo e delle funzioni che esso implica.
- Acquisire informazioni chiare e abilità utili per la gestione degli ambiti di lavoro: dal processo di inserimento lavorativo, ai processi interni alla cooperativa, fino al lavoro sul territorio e alla costruzione di reti territoriali.

Contenuti

I Modulo:
- Percorso di integrazione socio-lavorativa;
- Acquisizione dello status di lavoratore;
- Predisporre reti formali ed informali per l’accoglienza della persona che cambia.
II Modulo:
- Collocare il proprio ruolo all’interno dell’organizzazione;
- Gestire il processo di inserimento lavorativo;
- Gestire i rapporti interni alla cooperativa (in particolare con responsabile produzione, personale e marketing);
- Comprendere le informazioni necessarie per una visione strategica dell’inserimento lavorativo.

Durata

Il corso ha durata di 16 ore e sarà avviato al raggiungimento di un numero minimo di iscritti.

Quota di iscrizione

Il costo per partecipante è di € 260 + IVA.
Si possono valutare differenti quote per l’organizzazione di un corso aziendale.
6. L’operatore di affiancamento

6. L’operatore di affiancamento

A chi si rivolge

Operatori di cooperazione sociale di tipo B.
Operatori impegnati nella produzione o nella realizzazione di servizi che affiancano la persona svantaggiata instaurando una relazione funzionale al contesto e al compito lavorativo.

Obiettivi

- Favorire una migliore comprensione del ruolo di questa figura professionale e delle criticità che si possono incontrare.
- Fornire indicazioni operative per gestire meglio la relazione con la persona svantaggiata e il gruppo di lavoro.
- Acquisire abilità relazionali con caposquadra e manager degli inserimenti lavorativi.

Contenuti

- Gestire al meglio il proprio ruolo e comprenderne i confini;
- Osservare e monitorare il processo di lavoro dei soggetti svantaggiati;
- Gestire la relazione lavorativa con la persona svantaggiata;
- Gestire la relazione lavorativa con i propri referenti (caposquadra, manager inserimenti lavorativi);
- Attuare i principi della sicurezza nell'ambiente di lavoro.

Durata

Il corso ha durata di 16 ore e sarà avviato al raggiungimento di un numero minimo di iscritti.

Quota di iscrizione

Il costo per partecipante è di € 260 + IVA.
Si possono valutare differenti quote per l’organizzazione di un corso aziendale.